Skip to main content
Comunicati San Camillo

Mancano infermieri alla nefrologia del San Camillo

By Luglio 24, 2022No Comments

Mancano infermieri presso la UOC  Malattie del Fegato  e Nefrologia del San Camillo. Come si legge nel comunicato odierno, la segreteria aziendale NurSind denuncia la carenza di personale e la modifica della turnazione mensile dell’Unità Operativa, regolata dal DIPRO. La turnazione 4+3+2 risulta modificata in peggio per assenza, a vario titolo, di risorse infermieristiche. Ancor più grave è che, nella copertura dei turni scoperti, vengono a volte interessati i colleghi con prescrizioni limitanti.

L’Unità Operativa è attualmente sprovvista di personale socio-sanitario

La scrivente organizzazione sindacale segnala che, con l’attuale dotazione di Infermieri, non si può assicurare ad Agosto uno standard assistenziale minim,  con il rischio concreto di non poter garantire un’assistenza adeguata ai pazienti ricoverati.
Si richiamano alla propria responsabilità il Direttore Generale e il Dirigente del DIPRO nel ripristinare una dotazione organica sufficiente per la normale turnazione utile a non creare disagio al personale infermieristico.
In caso di non risposta efficace, il sindacato si riserva iniziative a tutela dei colleghi che subiscono giornalmente questa situazione.

Mancano infermieri nonostante le nuove assunzioni

Secondo il Segretario Aziendale Raffaele Piccari, nonostante le recenti assunzioni di personale, al San Camillo è evidente la cronica carenza di personale infermieristico. Nonostante c’è una graduatoria al Sant’Andrea da esaurire e siamo in attesa del concorso alla ASL Roma 2.

Nel frattempo i turnisti sono sotto stress ed è sempre più difficile avere delle turnazioni regolari e permettere così una vita serena agli infermieri h24. La segreteria aziendale ha inoltre richiesto nuovamente la dotazione organica per unità operativa, affinché vi sia finalmente una equa distribuzione del personale sanitario e sociosanitario.

Leggi gli altri comunicati aziendali San Camillo